Hai un software di gestione per ristoranti che ti consente di creare un database di clienti? 

Se la risposta è no, clicca qui per rimediare subito!

Se la risposta è sì … Ti sveliamo in questo articolo come sfruttare al massimo il potenziale del tuo software di gestione per ristoranti TheFork Manager.  Se i clienti hanno accettato di ricevere informazioni sul tuo ristorante, hai un enorme potenziale di marketing. A questo scopo però ricorda sempre il mantra di cui abbiamo parlato in un recente approfondimento: 

Registra i gusti dei tuoi clienti per offrire un servizio personalizzato 

Se un cliente è stato 3 volte al tuo ristorante e ha ordinato sempre lo stesso tipo di vino, è molto probabile che sia il suo preferito. Se ti “appunti” questo nella sua scheda cliente su TheFork Manager potrai invitarlo a eventuali eventi dedicati o semplicemente proporgli un’ottima bottiglia di Chardonnay la prossima volta.

Ora immagina che il tuo personale registri sistematicamente i gusti dei tuoi clienti nelle loro schede sul tuo software di gestione per ristoranti  TheFork Manager. Zucchero normale o di canna? Tavolo defilato o centrale?  Carne o pesce? Con tutte queste informazioni potrai offrirgli un servizio personalizzato e il cliente si sentirà coccolato.  

Pensa anche ai tuoi clienti che hanno specifiche esigenze alimentari, come i clienti celiaci (* put the link to the gluten free article once published). Anticipare le loro richieste è una garanzia di sicurezza e affidabilità, due requisiti importanti per chi ha specifiche esigenze alimentari.   

Hai già messo in pratica queste azioni? Eccellente, passiamo allora al livello successivo e scopriamo insieme gli altri benefici di una scheda clienti completa sul tuo software di gestione per ristoranti. 

Acquisire clienti in giornate “morte” 

Salavre le preferenze dei clienti in un software di gestione per ristoranti ti serve per riempire i tavoli nei giorni e nelle ore di scarsa affluenza. Una volta che hai identificato quali sono potrai infatti far leva sulle loro preferenze per azioni di marketing mirate.

Per esempio, immagina che analizzando i dati emerge che molti dei tuoi clienti amano il formaggio, potrai organizzare una giornata con un menù o un’offerta speciale su questo prodotto tanto apprezzato dai tuoi clienti proprio nelle ore e nelle giornate con scarsa affluenza. L’importante sarà comunicarlo grazie alle newsletter che puoi mandare con TheFork Manager e naturalmente a tutti i tuoi canali online, Facebook in testa. 

Oppure semplicemente scoprendo il prodotto più amato dai tuoi clienti potrai metterlo in evidenza sul tuo menù e su tutti le tue vetrine web.  

Con queste azioni sei certo di fare una pubblicità di successo al tuo ristorante perché si tratta di informazioni a cui i tuoi clienti sono interessati. 

Ottimizzare la gestione degli stock

Conoscere le abitudini di consumo dei tuoi clienti con le informazioni registrate nelle loro schede sul tuo software di gestione per ristoranti, può servirti anche ad avere delle indicazioni sui prodotti da acquistare. 

Come? Come dicevamo anche nel paragrafo precedente, analizzando i gusti della clientela e intercettando le preferenze comuni. Per esempio se si evince dalle schede dei tuoi clienti che preferiscono il pane integrale rispetto al pane bianco, potrai acquistare le quantità di prodotto più adatte per accontentarli. Insomma potrai compare maggiori quantità dei prodotti più apprezzati e minori stock di quelli che vendi meno. 

Ti invitiamo a salvare le preferenze dei clienti in modo sistematico: deve essere un’abitudine per il personale di sala. Ti aiuterà a prendere decisioni migliori per i tuoi affari. 

Offrire promozioni per il compleanno 

Oltra informazione utile da inserire nella scheda clienti è la data di nascita per realizzare campagne di fidelizzazione efficaci. Mandare una mail in cui fai gli auguri di compleanno al tuo cliente, magari associandola a un’offerta speciale se vorrà festeggiare nel tuo locale è un modo per fidelizzare quel cliente. Tutti amano ricevere gli auguri di compleanno … e gli sconti! 

Oppure puoi ricordargli che in queste occasioni il tuo ristorante può proporre un menú speciale per i gruppi, adattandolo alle sue esigenze. La tua sarà un’offerta molto appetibile. Ora moltiplica questa attenzione speciale per il numero di clienti che hai nel tuo database, che ne dici? 

Infine, ricorda che la chiave per riempire un tavolo è mantenersi in comunicazione costante con i clienti attraverso le newsletter, gli SMS, i social. Per scrivere messaggi efficaci però devi conoscere i gusti dei tuoi clienti. In un mondo i cui siamo bombardati di informazioni infatti tendiamo tutti a leggere solo quello che ci interessa davvero. Sei pronto a fare questo salto di qualità? 

TheFork software ristorante

Altri articoli che potrebbero interessarti

TheFork Software ristorati - Ottimizza l'occupazione della sala con un piano digitale

Strumenti TheFork

Ottimizza l’occupazione della sala con un piano digitale

TheFork - Clienti inaspettati? No problem con il software di gestione del ristorante!

Strumenti TheFork

Clienti inaspettati? No problem con il software di gestione del ristorante!

5 vantaggi dell'avere un piano digitale della sala software ristorante

Strumenti TheFork

5 vantaggi dell’avere un piano digitale della sala

Parliamone Condividi la tua esperienza e la tua opinione con noi, compilando questo modulo. Il tuo feedback ci interessa.

Fai come gli oltre 40 000 ristoranti già presenti su TheFork