Sani, tecnologici e instagrammabili: i ristoranti nel 2019

Photo Restaurant Maguey (c) Julie Havyernik

Scopri le 4 tendenze gastronomiche che saranno di moda nel 2019 e conquistera i tuoi clienti

Per cominciare l’anno alla grande, TheFork  ha identificato le 4 grandi tendenze culinarie che rivoluzioneranno i piatti nel 2019 insieme alla società di ricerca Doxa. La notizia è stata ripresa dai principali media nazionali dall’agenzia Ansa, fino al Sole 24 Ore. Ma quali sono e come applicarle nel tuo ristorante?

1 – Cresce il Free-from

Si parla già da tempo di cucina sana,  nel 2019 si arriverà al livello successivo. Sempre più ristoranti offriranno versioni free-from delle loro pietanze per venire incontro ai clienti che non possono o non vogliono mangiare carne, lattosio, glutine e così via. Con questo obiettivo, in cima ai buoni propositi di questo nuovo anno, hai l’opportunità di lavorare con il tuo Chef a qualche ricetta che combini salute e gusto.

apple drawingLa tendenza culinaria del “Fresh Foraged Feasting”, una vera e propria ode alla natura, consiste nel proporre ai tuoi clienti prodotti di origine biologica, freschi, non trasformati e locali serviti sul piatto senza guarnizioni per essere consumati nel modo più naturale possibile. Tienilo presente quando starai pensando al modo di guarnire i contorni, per esempio: sii semplice e autentico.

assiette-sandwich-colorés

Les bariolés de Maud (c) Julie Havyernik

Una delle tante virtù della tendenza culinaria “healthy” è mangiare per stare bene. Se la creatività non ti manca e inserisci nel tuo menù bevande e ricette antistress o antidepressive, sicuramente riuscirai a distinguerti e a conquistare i tuoi clienti. uesta tendenza porta anche a nuovi concept di ristorazione che combinano il veganismo con altri tipi di cucina, come ad esempio nel caso del ristorante coreano vegano, saVeg, negli Stati Uniti, lanciato da una star di YouTube.

Per ispirarti e trovare qualche nuova idea sulla cucina “healhty”, ti consigliamo di leggere anche questi articoli sui piatti senza glutine   e sui  prodotti Bio .

2 – Dai un’impronta ecologica al tuo ristorante

Oggi tutti siamo toccati dal tema dell’impatto ambientale e dalle sue implicazioni. Per soddisfare una clientela sempre più impegnata e responsabile è dunque importante proporre delle iniziative all’interno del ristorante che rispondano alle preoccupazioni in materia di ambiente e di sviluppo sostenibile. ristoranti cercheranno anche di vietare le cannucce di plastica con una spinta ecologica per eliminare gli sprechi e l’inquinamento, mentre gli imballaggi alimentari a base vegetale e compostabile iniziano a diffondersi sul mercato come ad esempio Shareware, contenitori per alimenti riutilizzabili.

planetConcretamente, che tipi di azioni si possono attuare nella ristorazione? Alcuni ristoranti optano per eco-imballaggi e contenitori ecologici o riciclabili, alcuni bar servono i loro clienti in bicchieri riutilizzabili con, per esempio, sistemi di deposito. Per combattere lo spreco alimentare, puoi anche rivolgerti a partner, come Too good to go in Francia, che consentono di confezionare cestini portapranzo con le eccedenze alimentari per

3 – Boom tecnologico

Come sai, i tuoi clienti utilizzano quotidianamente Internet e i social network; in particolare, le generazioni Z e Y  hanno abbracciato la transizione digitale. Avevamo peraltro già accennato a come la ristorazione si è approcciata al passaggio al digitale : quando vanno al ristorante, questi clienti non potranno quindi che essere piacevolmente sorpresi se gli vengono proposte delle iniziative innovative.

camera Per esempio, alcune applicazioni mobili ludiche (Lens di Pinterest) consentono di riconoscere degli ingredienti in un piatto direttamente scattando una foto. È un’informazione che potresti divertirti a promuovere se proponi un piatto misterioso, per esempio, per suscitare la curiosità dei tuoi clienti.

Possiedi un ristorante molto capiente, fai più servizi con grandi tavolate e hai soprattutto una clientela giovane? Non esitare a dotare alcuni dei tavoli di tablet. Potranno fungere da menù, ma anche permettere ai commensali di fare l’ordine direttamente, cosa che consentirà al tuo personale di guadagnare tempo.

 

4 – Non cene, ma esperienze

Negli ultimi anni Instagram e altre app di condivisione fotografica hanno rivoluzionato il mondo del food. I ristoranti hanno persino creato cibo e bevande per massimizzare l’impatto sui social media. Ora Instagram Stories, Facebook Live e YouTube hanno esteso la tendenza oltre una singola istantanea a ciò che funziona bene nei video. I ristoranti (in particolare l’industria dei servizi rapidi) creano piatti e bevande per sorprendere i clienti, soprattutto i millennial. Pertanto, in alcuni casi, si sta spostando l’attenzione dal gusto all’estetica. Il crescente interesse per i piatti fotogenici fa comparire glitter eduli in cocktail e pizze (Rainbow Glitter Pizza o prodotti per inserire i glitter nei propri cocktail preferiti)  ancora gli “Injectable Flavors” dessert in cui si possono iniettare direttamente aromi, rendendo l’esperienza sempre più condivisibile. Questo caso, mette in luce la continua evoluzione dei dessert nei menù e la loro importanza nel creare momenti esperienziali e socialmente condivisibili.

plate drawingSe vuoi innovare e sorprendere i tuoi clienti dall’inizio del pasto, chiedigli, per esempio, qual è il loro umore del giorno e proponigli un aperitivo oppure, se ti senti abbastanza audace, un menù 100% personalizzato creato appositamente attorno a questo stato d’animo, a un aggettivo, a un ingrediente… Apprezzeranno sicuramente questa creatività e soprattutto questa personalizzazione della loro esperienza culinaria nel tuo ristorante. Un ricordo che rimarrà impresso nella loro memoria.

Hai un carta piuttosto tradizionale o esotica e il tuo Chef è il re dell’impiattamento? Lascia che dia libero sfogo alla sua creatività e consentigli di destrutturare dei piatti e di divertirsi con l’estetica della pietanza (giochi di colori, texture, scelta del piatto…). La sua opera sarà comunque un autentico piacere per gli occhi ancora prima di cominciare la degustazione che non potrà essere meno accattivante.

L’avrai capito, ci sono mille e uno modi per far sì che il tuo ristorante cavalchi le 4 grandi tendenze culinarie del 2019, quindi non esitare a trarre ispirazione dagli esempi precedenti, ma anche dai consigli che trovi tutti i mesi sul nostro blog ristoratore

 

 *Studio condotto con Doxa, società internazionale di studi di mercato

 

 

Altri articoli che potrebbero interessarti

Fai come gli oltre 60 000 ristoranti già presenti su TheFork

Unisciti alla principale comunità di ristoranti al mondo e migliora il tuo business da subito:

  • Prenotazioni centralizzate in un unico software
  • Riempi i tavoli vuoti anche durante il servizio
  • Il tuo ristorante prenotabile su TheFork, TripAdvisor e siti partner
  • Piantina interattiva e personalizzata della sala
  • Un pulsante di prenotazione per il tuo sito web e i principali social network (Facebook e Instagram)
  • Un team di professionisti è a tua disposizione per qualsiasi necessità