TheFork riduce i No-Shows nel tuo ristorante

Il fenomeno dei No-Shows è una vera e propria piaga a cui i ristoratori devono far fronte ogni giorno. Per aumentare la consapevolezza, TheFork ha implementato un programma volto a ridurre i No-Show. Da notare che un gran numero di consumatori non sono consapevoli delle conseguenze di un no-show e che la buona educazione prevede la comunicazione al ristoratore quando una prenotazione non può essere rispettata.

Per questo motivo, dal 2016, TheFork sta mettendo in atto un piano d’azione “Anti No-Show”. Abbiamo quindi deciso di elencare le principali aree di lotta contro il no-show per aiutarvi ad eliminare questo fenomeno nel vostro ristorante:

Le azioni di TheFork a disposizione dei ristoratori per ridurre il No-Show:  

Avete a disposizione una scheda cliente che vi informa sul rischio di no-show con un indice di affidabilità. Questo indicatore permette di identificare i clienti abituati a non rispettare la loro prenotazione, in modo da poterli richiamare e riconfermare la prenotazione.

Dopo la prenotazione su TheFork, inviamo automaticamente dei promemoria ai nostri utenti per ridurre i No-Show.

Dopo il verificarsi di un no-show, e dopo avere inviato diversi avvisi, se l’utente continua a fare no-show si espone a:

  • la cancellazione dei suoi loyalty points (che danno diritto a sconti aggiuntivi)
  • La possibilità di cancellare il suo account, in modo permanente o definitiva
  • l’inserimento in una black list. A condizione che ciò soddisfi tutti gli obblighi legali in vigore nei paesi interessati.

Il piano “anti no-show”: #Vado o disdico

Desideriamo attirare l’attenzione dei nostri utenti sui danni morali ed economici causati da un “no-show“. In diversi paesi, TheFork sta realizzando campagne di comunicazione, con video, cartoni animati, articoli e white paper per sensibilizzare i clienti sull’aspetto inappropriato e vergognoso di un no-show.

Se ritenete che i No-Show siano un problema ricorrente nel vostro ristorante, potrebbe essere disponibile un’opzione aggiuntiva, anche se comporta un rischio:

 Over-booking o “sovraprenotazione”

Alcuni fornitori attuano questa pratica: sapendo di avere continuamente un elevato livello di no-show preferiscono vendere di più e prendere più prenotazioni rispetto alle loro
capacità. Molti settori come quello alberghiero, i trasporti o le compagnie aeree scelgono questo metodo per rendere più redditizia la loro attività.

Utilizzando le azioni di TheFork a vostra disposizione ridurrete notevolmente il fenomeno dei No-Show:

Ecco alcuni esempi di industrie che lottano contro il No-show: 

L’industria alberghiera

A differenza del settore della ristorazione, gli hotel hanno poca o nessuna “ richiesta di passaggio“, mentre i ristoranti ne hanno: si tratta dei passanti che decidono di entrare in un ristorante. (Ad eccezione dei ristoranti top di gamma, che non hanno un “passaggio” e sono quindi più simili agli alberghi). Per ovviare a questo fenomeno, l’industria alberghiera adotta misure di sicurezza e over-booking.

L’industria dei trasporti:

Le compagnie aeree e ferroviarie ovviamente praticano over-booking e attuano misure di sicurezza, chiedendo una “garanzia di pagamento”: vendendo biglietti che non sono né modificabili né rimborsabili.

Gli istruttori di palestra:

Istruttori di palestra (coach, terapisti, istruttori….) mettono in pratica sistemi piuttosto innovativi, un misto di sanzioni e sicurezza: per alcuni, se non si va al corso per il quale è stata effettuata la prenotazione, tale costo corrisponderà al doppio del prezzo che si sarebbe pagato andando. Questo per incoraggiare fortemente i clienti/pazienti a presentarsi.

Siete ristoratori e volete aderire a TheFork? Non esitate a cliccare qui per compilare il modulo di registrazione.

Altri articoli che potrebbero interessarti

Fai come gli oltre 60 000 ristoranti già presenti su TheFork

Unisciti alla principale comunità di ristoranti al mondo e migliora il tuo business da subito:

  • Prenotazioni centralizzate in un unico software
  • Riempi i tavoli vuoti anche durante il servizio
  • Il tuo ristorante prenotabile su TheFork, TripAdvisor e siti partner
  • Piantina interattiva e personalizzata della sala
  • Un pulsante di prenotazione per il tuo sito web e i principali social network (Facebook e Instagram)
  • Un team di professionisti è a tua disposizione per qualsiasi necessità
loading

Stiamo elaborando la tua richiesta

Fra qualche secondo, continuerai con la registrazione

Informazioni del tuo ristorante

Tuoi contatti