Una tecnica efficace per acquisire clienti per il tuo ristorante è cercare di captare i trend della ristorazione. In tal senso una pratica sempre più diffusa è quella di facilitare la condivisione dei piatti tra i commensali. In un mondo sempre più social, la condivisione è infatti una vera moda!

Si tratta di una tendenza diffusa in molti settori, che fa leva sulla componente umana dell’esperienza, sul divertimento e sulla convivialità. I clienti che cercano queste sensazioni tendono a prenotare in ristoranti che consentono loro questo tipo di esperienze.

Quali clienti preferiscono condividere i piatti? I millennials, ma anche donne e uomini con reddito medio, le famiglie giovani e le coppie. Perché non approfittarne?
Ecco allora 3 idee per permettere al tuo ristorante di adattarsi a questa tendenza:

Il pasto 

Un cameriere porta varie tapas a un gruppo di 4 persone mettendole a centro tavola perché possano condividerle. Ti piace l’idea?

Si tratta di un  concetto di  esperienza gastronomica in cui i clienti hanno la possibilità di assaggiare più pietanze, superando così lo stress della scelta di una sola opzione dalla carta. Condividere permette di provare nuovi sapori, scoprire l’offerta del ristorante e avere una maggior soddisfazione, generando vantaggi per il cliente e per il ristorante. 

Nei ristoranti che puntano su questa tendenza per acquisire clienti, i camerieri suggeriscono ai commensali i piatti che si presentano a essere condivisi, affinché possano provare diverse ricette. Ci sono anche ristoranti che elaborano piatti in formato XL, per accontentare le grandi tavolate con un interessante margine di beneficio.

Instagram L’Arpège

Nel ristorante L’Arpège, a Parigi, lo chef Alain Passard serve un piatto per 4 persone con mezza anatra e cotolette di pollo che ben si presta anche come aperitivo o antipasto.

Lo spazio

3 gruppi di 4 persone mangiano insieme intorno a un grande tavolo, creato perché siano tutti comodi. La condivisione dello spazio è sempre più comune nei ristoranti che integrano nel proprio ambiente anche tavoli extra large per le tavolate numerose o per più commensali, alla ricerca di esperienze gastronomiche per socializzare.  

In tal senso, molti ristoranti giocano anche sulle cucine aperte, rendendo l’ambiente informale e permettendo ai clienti di godersi lo spettacolo degli chef al lavoro. Queste atmosfere consentono di distinguersi dalla concorrenza e acquisire clienti poiché rievocano le cene di famiglia e tra amici, i pasti come esperienze sociali e conviviali. 

Facebook Barra/M

Un caso interessante è la Barra /M dello chef Omar Malpartida a Madrid. Un ristorante la cui sala ospita un gigante tavolo per 30 persone, di grande impatto visivo.

Offri scontrini separati per acquisire clienti

Un gruppo che condivide la cena, generalmente divide anche il conto. Ciascun commensale desidera pagare in base a ciò che ha consumato, perciò gli scontrini separati sono una soluzione ideale! E’ dunque importante quando ci sono gruppi, che il cameriere si ricordi di chiedere alla fine della cena come preferiscono pagare. 

Nel trend della condivisione, è importante che il ristorante offra scontrini separati per acquisire nuovi clienti e fidelizzarli. 

Se pensi che il tuo ristorante sia adatto a questo tipo di tendenza, ricorda che TheFork Manager ti aiuta a con il flusso delle prenotazioni e la disposizione sala, in modo da gestire al meglio anche i gruppi. Sul gestionale potrai inoltre registrare le preferenze dei clienti per offrire un servizio personalizzato. 

L’ importante è acquisire clienti perché il tuo ristorante sia sempre pieno.

e

Altri articoli che potrebbero interessarti

Notizie

Attira più utenti con gli annunci di TripAdvisor

Suggerimenti

Acquisire clienti al ristorante con la rotazione degli chef

TheFork Acquisire Clienti Ristorante Healthy

News

Un ristorante healthy per attrarre più clienti

Parliamone Condividi la tua esperienza e la tua opinione con noi, compilando questo modulo. Il tuo feedback ci interessa.

Fai come gli oltre 40 000 ristoranti già presenti su TheFork