Perché anche la musica è importante nel tuo ristorante

12 aprile 2022
La musica è importante nel tuo ristorante

Ci sono innumerevoli elementi che contribuiscono all'atmosfera di un locale: il design dell'ambiente, la qualità del servizio, l'intensità della luce e, ovviamente, la bontà della cucina. Ci sono però anche altri aspetti che, spesso nella confusione di dover gestire tutto, si sottovalutano ma che invece ricoprono un ruolo molto importante soprattutto nella reazione istintiva del cliente. Uno di questi è sicuramente la musica.

Come racconta anche Ristorazione Italiana, una ricerca dell’University of South Florida ha dimostrato che i ristoranti e i supermercati possono utilizzare la musica ambient per influenzare le abitudini d'acquisto dei consumatori: durante un esperimento condotto in un locale di Stoccolma, più la musica di sottofondo era soft, più erano salutari le pietanze ordinate dai clienti, viceversa una stimolazione uditiva più forte portava a scegliere piatti meno salubri.

Senza arrivare a voler condizionare quasi inconsciamente i clienti, è un fatto che l'accompagnamento musicale è sicuramente un elemento che può caratterizzare in maniera distintiva l'atmosfera di un ristorante. Scegliere il giusto sottofondo dice molto dell'anima del ristorante e della filosofia magari che si cerca di tradurre anche nei piatti. Ecco alcuni suggerimenti.

Regolare il volume

Altri studi dimostrano che più la musica in un locale è alta e rumorosa più, impossibilitati a fare conversazione, si ordina, soprattutto drink. Ovviamente questo è da evitare se volete suggerire un ambiente più familiare e confortevole, in cui conversare amabilmente con un delicato sottofondo musicale. Regolare il volume della musica è quindi il primo biglietto da visita.

Scegliere il genere giusto

La musica, l'abbiamo capito, influenza parecchio la nostra psicologia. È noto per esempio che generi musicali molto ritmati ci spingono ad adeguarci a quel ritmo e dunque a compiere azioni più velocemente, anche mangiare. Se non avete necessità di una rotazione dei tavoli molto serrata, dunque, attenzione a scegliere della musica che sia lenta e piacevole da ascoltare.

Canzoni per le attese

Se, nonostante i vostri migliori sforzi, può capitare che nel vostro locale si creino code o qualche minuto di attesa, una musica popolare e soprattuto canzoni riconoscibili renderà la waiting list molto meno difficile da sopportare. In fondo state offrendo un piccolo intrattenimento anche in questo modo.

Selezionare la musica

Spesso la tentazione per fare da tappeto sonoro è mettere un qualche canale radio e lasciare che sia quella rotazione musicale a fare il suo gioco. Eppure attenzione: i generi musicali, soprattutto nelle grandi stazioni radio generaliste, cambiano spesso e il cliente potrebbe ritrovarsi all'interno di un'atmosfera disorientante. In più, spesso, i programmi musicali sono interrotti da notizie, comunicazioni e pubblicità che potrebbero non essere gradite. Meglio optare per una playlist personalizzata, anche per tutti i motivi detti fin qui.

Live ma con attenzione

Perché limitare la musica a un sottofondo precostituito? L'idea di organizzare dei momenti di musica live nel proprio ristorante è sempre suggestiva e potrebbe dare davvero una marcia in più all'atmosfera e al servizio. Attenzione, però a valutare bene: devono esserci gli spazi e l'acustica giusta, di modo che l'esibizione non sovrasti la stessa esperienza della cena; in più è meglio fare in modo che la musica dal vivo non sia mai troppo invasiva, per evitare che i commensali meno avvezzi a questo tipo di intrattenimento ne siano disturbati. 

Foto: qui

Scopri TheFork Manager

Ottieni maggiore visibilità online

Aumenta il tasso di occupazione dei tavoli del tuo locale

Minimizza l'impatto dei no-show

Affidati a esperti del settore