Come selezionare i migliori fornitori per ristoranti

L’importanza di un buon fornitori per ristoranti è pressoché pari a quella di un’offerta gastronomica d’eccellenza. Le due cose vanno mano nella mano, poiché la qualità delle materie prime, insieme al loro costo e alla loro disponibilità, sono fattori chiave per il successo dell’offerta gastronomica. Esiste tuttavia un fornitore che possa rispondere alle necessità di qualsiasi ristorante? A nostro giudizio, la risposta è no. Ciascuna impresa di ristorazione ha infatti esigenze e caratteristiche diverse. Per questo motivo, in questo articolo vogliamo condividere con voi alcuni passi chiave per selezionare dei fornitori adatti al vostro ristorante e far sì che le vostre tavole siano sempre affollate.

Le caratteristiche di un buon fornitore

TheFork Come selezionare i migliori fornitori per ristoranti

TheFork Come selezionare i migliori fornitori per ristorantiUn buon fornitore mette a tua disposizione il meglio dei suoi prodotti. Un buon fornitore ha sempre un’idea chiara di quello di cui il tuo ristorante ha bisogno, e sa selezionare per te i prodotti più esclusivi, che si inseriscano alla perfezione all’interno della tua offerta gastronomica.

TheFork Come selezionare i migliori fornitori per ristorantiUn fornitore affidabile farà sempre del suo meglio per evadere i tuoi ordini più importanti con la massima efficienza. Conosce alla perfezione le tue necessità, gli orari dei tuoi servizi, i requisiti della tua cucina, e prende tutte le misure necessarie per portare a termine le consegne con puntalità nonostante i contrattempi.

TheFork Come selezionare i migliori fornitori per ristorantiÈ onesto e trasparente in relazione ai prezzi e all’origine dei prodotti. È un fornitore su cui poter fare affidamento, sia per quanto riguarda la determinazione dei prezzi dei prodotti, sia in relazione alla qualità e alla provenienza degli stessi.

In conclusione, un buon fornitore per ristoranti è consapevole di giocare un ruolo chiave nel successo dei suoi clienti (vale a dire, i ristoranti). Del resto, se i suoi clienti prosperano, ne consegue che anche la sua attività ne trarrà enorme beneficio.

Il vantaggio è reciproco.

Prima di selezionare i fornitori per ristoranti…

TheFork Come selezionare i migliori fornitori per ristoranti

TheFork Come selezionare i migliori fornitori per ristorantiÈ importante che tu conosca alla perfezione le tue necessità. Prima di fare provviste, è fondamentale definire quali sono i prodotti essenziali che rappresentano la parte più significativa delle tue spese quotidiane, e quali invece vengono impiegati più occasionalmente, a seconda della domanda, della stagione, degli eventi e così via.

TheFork Come selezionare i migliori fornitori per ristorantiDefinisci un budget a breve, a medio e a lungo termine. Così facendo potrai meglio definire i tuoi margini di spesa nel tempo e determinare quanto investirai nei prodotti più redditizi e quanto invece in quelli più cari, e perché.

TheFork Come selezionare i migliori fornitori per ristorantiNel redigere il budget, cerca l’aiuto dello chef e dei cuochi. La relazione più importante è sempre quella tra cuoco e fornitore. Tra i due devono fluire la comunicazione, la negoziazione e la comprensione; è perciò importante che il tuo personale di cucina sia pronto ad adempiere anche a questo compito.

Come trovare un buon fornitore?

TheFork Come selezionare i migliori fornitori per ristoranti

TheFork Come selezionare i migliori fornitori per ristorantiValuta con attenzione le referenze, le licenze e l’esperienza dell’impresa fornitrice.

Per comprovare la buona reputazione di un fornitore, puoi cercare l’opinione dei colleghi del settore, leggere recensioni su internet, nonché visionare le valutazioni annuali a cui vengono sottoposte queste imprese. Puoi anche richiedere le licenze e le certificazioni delle revisioni più importanti. Fondamentale è che l’impresa sia aggiornata per quanto riguarda le normative di riferimento sulla sicurezza alimentare.

TheFork Come selezionare i migliori fornitori per ristorantiSeleziona fornitori per ristoranti locali

Per ottenere materie prime di qualità superiore, rivolgiti a fornitori di prodotti freschi locali e a chilometro 0. La differenza tra i tuoi piatti e l’offerta della concorrenza non sfuggirà ai tuoi clienti, che saranno felici di pagare il prezzo da te richiesto. Inoltre, la cucina a base di prodotti locali è una tendenza molto apprezzata di questi tempi. Per questa ragione, assicurati che il tuo fornitore tratti prodotti di origine certificata, e fai sì che i tuoi clienti ne siano a conoscenza.

TheFork Come selezionare i migliori fornitori per ristorantiNegozia prezzi convenienti

La seconda variabile da tenere in considerazione al momento di trovare fornitori è che i prezzi da questi applicati siano compatibili con il budget della tua attività. Per esempio, potresti stabilire di investire in materie prime al massimo il 30% del prezzo finale di un piatto. Nel caso di alcuni fornitori, sarà possibile definire prezzi fissi in base alla stagione; con altri, come quelli di pesce, frutta e verdura, il cui costo varia costantemente, dovrai selezionare i tuoi fornitori in base ai prezzi che risultino più convenienti.

TheFork Come selezionare i migliori fornitori per ristorantiAssicurati di disporre di più fornitori

La cosa peggiore che possa accadere è che il supporto del tuo fornitore principale venga meno in un momento di necessità; ciò potrebbe costringerti a una spesa di emergenza e a sforare così il tuo budget, o a modificare le tue ricette, sconvolgendo il menu originale. Per evitare che questo accada, assicurati di avere a disposizione più di un fornitore, in maniera tale da salvaguardare i tuoi margini di guadagno. Ciò è specialmente vero nel caso dei prodotti più freschi, il cui prezzo, come discusso in precedenza, tende a fluttuare nel tempo.

Ricorda che TheFork Manager può aiutarti ad organizzare al meglio gli acquisti presso i tuoi fornitori, sfruttando le statistiche del database sulle abitudini di consumo dei tuoi clienti. Grazie a questo strumento, ti sarà possibile determinare quali prodotti sono più o meno richiesti, consentendoti così di pianificare in maniera più efficiente i tuoi acquisti.

Se non disponi ancora di TheFork Manager e ti piacerebbe provarlo, è facile: clicca qui.

In conclusione, disporre di buoni fornitori può fare la differenza tra un ristorante ordinario e un’impresa di ristorazione di primo livello. Una scelta di materie prime di qualità e un fornitore che selezioni con cura i propri prodotti conferiranno sempre una marcia in più alla cucina di qualsiasi ristorante, le cui creazioni non potranno che incantare il palato dei clienti. È il tuo caso?

Altri articoli che potrebbero interessarti

Fai come gli oltre 60 000 ristoranti già presenti su TheFork

Unisciti alla principale comunità di ristoranti al mondo e migliora il tuo business da subito:

  • Prenotazioni centralizzate in un unico software
  • Riempi i tavoli vuoti anche durante il servizio
  • Il tuo ristorante prenotabile su TheFork, TripAdvisor e siti partner
  • Piantina interattiva e personalizzata della sala
  • Un pulsante di prenotazione per il tuo sito web e i principali social network (Facebook e Instagram)
  • Un team di professionisti è a tua disposizione per qualsiasi necessità
loading

Stiamo elaborando la tua richiesta

Fra qualche secondo, continuerai con la registrazione

Informazioni del tuo ristorante

Tuoi contatti