Perché includere piatti senza glutine nell’offerta gastronomica?

Sono ogni giorno di più i ristoranti che si adoperano per stuzzicare i loro clienti con piatti senza glutine appetitosi, preparati con cura e con un buon rapporto qualità-prezzo. Questo tipo di offerta è senz’altro una benedizione per i celiaci, dal momento che, fino a tempi recenti, non era molto facile imbattersi in un menù senza glutine appagante e in un ristorante che tenesse in giusta considerazione le esigenze di questo segmento di clientela.

TheFork Perché includere piatti senza glutine nell'offerta gastronomica?Interessante è inoltre notare come sono molti i clienti che, pur non essendo affetti da questa condizione, hanno a cuore la propria salute e la propria figura e seguono perciò il trend salutistico, preferendo ristoranti che includono questo tipo di piatti nella propria offerta. Alla luce di queste considerazioni, ci sembra abbastanza chiaro il perché l’offerta di piatti senza glutine rivesta ormai un’importanza strategica crescente nell’ambito della ristorazione:

TheFork Perché includere piatti senza glutine nell'offerta gastronomica?È un modo eccellente per migliorare l’immagine della tua attività. Includendo piatti senza glutine nella tua offerta gastronomica, dimostrerai ai tuoi clienti che hai a cuore le loro necessità e che il tuo ristorante sa adattarsi perfettamente alle abitudini di consumo. Dimostrerai inoltre di avere una buona conoscenza di questo tipo di piatti, di essere attrezzato/a per prepararli, e di prendere in considerazione le necessità di diversi tipi di clienti.  

TheFork Perché includere piatti senza glutine nell'offerta gastronomica?Perché permette di conquistare e fidelizzare tipi diversi di clienti. Offrendo piatti senza glutine, un ristorante attrarrà ovviamente clienti celiaci, ma ciò contribuirà a influenzare anche le decisioni di acquisto delle loro famiglie, dei loro amici, dei loro colleghi, ecc. Questo significa che attrarre gruppi di persone che sono sicuramente propense a ripetere l’esperienza. Senza contare gli amanti della cucina salutare, anch’essi propensi a preferire questi ristoranti.

TheFork Perché includere piatti senza glutine nell'offerta gastronomica?Perché ci permette di anticipare una necessità di consumo futura. La comunità “senza glutine” è in continua espansione. Si tratta di un segmento di mercato la cui importanza nell’ambito della ristorazione è destinata a crescere. Per questo motivo, allinearsi con questa tendenza è e continuerà ad essere, oltre che una scelta redditizia, un modo efficace per distinguersi da una concorrenza sempre più accanita.

TheFork Perché includere piatti senza glutine nell'offerta gastronomica?Anche TheFork si è unito a questa evoluzione, includendo l’etichetta “senza glutine” all’interno della nostra piattaforma perché i ristoranti la cui offerta gastronomica include questo tipo di piatti possano essere adeguatamente rappresentati e, si capisce, più facilmente individuabili dai clienti interessati.

Un buon esempio è rappresentato dal ristorante Bül di Parigi, la cui cucina e il cui personale sono in linea con gli standard richiesti a un ristorante senza glutine specializzato in questo tipo di gastronomia. Se anche il tuo ristorante fa parte di questa categoria, non dimenticarti di promuovere questa caratteristica su TheFork cliccando qui.

Per un ristorante senza glutine, la sincerità è la miglior pubblicità possibile.

Un aspetto che i ristoranti senza glutine hanno in comune con quelli organici è che i loro clienti potenziali devono poter contare sul fatto che la cucina di questi esercizi sia attrezzata per la preparazione di piatti senza glutine e che tutti i prodotti offerti siano realmente privi di additivi chimici.

In questo senso, vi sono tre aspetti che concorrono a decretare la sincerità di un ristorante senza glutine, e che contribuiscono alla fidelizzazione dei clienti:

TheFork Perché includere piatti senza glutine nell'offerta gastronomica?Il ristorante dichiara esplicitamente se è 100% senza glutine o se tale offerta è limitata ad alcuni piatti. In questo senso, c’è una grande differenza tra una cucina, uno chef e un personale dedicati all’arte di cucinare e servire piatti evitando la contaminazione crociata degli alimenti, e un esercizio che ha incluso nella propria offerta alcuni prodotti (di norma acquistati e già pronti) privi di allergeni. La prima domanda che i clienti celiaci si porranno al momento di decidere se visitare o meno un determinato ristorante sarà infatti se questo sia effettivamente adatto o meno alle loro esigenze. È perciò fondamentale che il ristorante sia completamente trasparente a questo riguardo.

TheFork Perché includere piatti senza glutine nell'offerta gastronomica?L’offerta gastronomica è variegata e appetitosa. Potrebbe sembrare un’osservazione banale, eppure molti clienti celiaci lamentano il fatto che i piatti proposti da alcuni sedicenti ristoranti senza glutine siano grossolani e insipidi. Niente a che vedere quindi con quei ristoranti in cui si lavora secondo certi criteri e la cui offerta gastronomica consiste in piatti creati e perfezionati in maniera da garantire un livello di qualità tale da soddisfare realmente un palato gluten-free.

Il fatto che tale offerta includa anche piatti senza glutine per bambini è chiaramente un ottimo segno, poiché è indice di un ristorante dove le famiglie possono trovare un’alimentazione adeguata ai bisogni dei propri figli. E se il menù prevede anche una selezione di dolci senza glutine, è chiaro che l’esperienza merita di essere ripetuta.

TheFork Perché includere piatti senza glutine nell'offerta gastronomica?Il servizio del personale di sala è efficiente e scrupoloso. Un altro buon segno è costituito dal fatto che il personale presta la dovuta attenzione ai clienti celiaci, evitando di incorrere in errori al momento di servire i piatti da loro ordinati e assicurandosi di fornire loro posate e utensili dedicati per scongiurare problemi di salute.

Per riassumere, si tratta di un luogo in cui i clienti sono sicuri di quello che mangiano e si sentono appagati in tutti e cinque i sensi. Un luogo in cui tutti i clienti, “con e senza glutine”, possano vivere un’esperienza ugualmente appagante e in cui anche i prezzi, al momento di pagare il conto, siano equi.

Che ne dici? Pensi che includere piatti senza glutine nella tua offerta gastronomica possa essere una scelta vantaggiosa?

Se questo articolo ti ha ispirato, clicca qui per scoprire come TheFork può aiutarti a migliorare la gestione del tuo ristorante.

Altri articoli che potrebbero interessarti

Fai come gli oltre 60 000 ristoranti già presenti su TheFork

Unisciti alla principale comunità di ristoranti al mondo e migliora il tuo business da subito:

  • Prenotazioni centralizzate in un unico software
  • Riempi i tavoli vuoti anche durante il servizio
  • Il tuo ristorante prenotabile su TheFork, TripAdvisor e siti partner
  • Piantina interattiva e personalizzata della sala
  • Un pulsante di prenotazione per il tuo sito web e i principali social network (Facebook e Instagram)
  • Un team di professionisti è a tua disposizione per qualsiasi necessità
loading

Stiamo elaborando la tua richiesta

Fra qualche secondo, continuerai con la registrazione

Informazioni del tuo ristorante

Tuoi contatti