Che cos'è il Restaurant Branding? Lo spiega un nuovo libro

7 ottobre 2021
restaurant branding
Sapevate che il vostro ristorante è molto più di un ristorante? Ebbene sì, perché nel mondo di oggi, in cui lo storytelling e i canali social la fanno da padroni, il vostro ristorante è anche un brand. È cioè un’impresa che ha una sua identità precisa e riconoscibile, spendibile soprattutto a più livelli di comunicazione.

Per questo è importante capire bene cos’è il Restaurant Branding, e a pensarci ci pensa un manuale fresco fresco di stampa.

Il 24 settembre è uscito, pubblicato dallo storico editore Hoepli, il volume Creative Restaurant Branding. Il sottotitolo è già eloquente: “Il metodo per far emergere l’identità straordinaria del tuo locale”. A scriverlo sono due punti di riferimento d’eccezione: Nicoletta Polliotto (a destra nella foto), digital project manager per l’agenzia Muse Comunicazione ed esperta di Food & Restaurant Marketing and Identity, e Ilaria Legato (a sinistra nella foto) che si occupa di Brand e Food Design per il mondo dell’ospitalità e lo sviluppo di food format sulla ristorazione.
 
Il libro, dicono le autrici, è “dedicato agli imprenditori e ai lavoratori del settore dell’ospitalità e della ristorazione e e a coloro che stanno studiando per entrare in questo mondo”, soprattutto in un momento come questo in cui la pandemia sembra aver spazzato via i progetti e i sogni di molti. Ma è proprio in un delicato momento di crisi come quello odierno che bisogna trovare gli strumenti più appropriati per distinguersi e affermarsi sul mercato. Il manuale divulgativo descrive le opportunità del metodo di restaurant branding, ideato dalle 2 autrici, per far emergere unicità, distintività del ristorante, identificandone l'adeguato posizionamento di marca. 
 

Esempi concreti ed esercitazioni

Si tratta non di lavorare su una comunicazione esteriore e superficiale, ma di ragionare in profondità, di “fare leva su un tesoro nascosto, il tuo fattore X, trovando e usando quelle caratteristiche che ti definiscono e differenziano rispetto alle altre proposte, tanto da rimanere impresse nel cuore del pubblico”. Attraverso consigli semplici e diretti, il libro accompagna il ristoratore attraverso un percorso di scoperta di sé e delle proprie potenzialità, attraversando diverse sezioni (visione e strategia applicazione e metodo, comunicazione e relazione).

Si parte da definizioni basilari come brand, reputation, posizionamento, e si studiano da vicino anche diversi casi concreti e molto variegati fra loro, da Alajmo a Starbucks, da FUD Bottega Sicula a Buddha Bar, attraversando diverse tipologie di locale per permettere a tutti di trovare la propria strada e il proprio approccio. Dal servizio fotografico al packaging, dalle luci ai profili social, tutto può essere utile per raccontare il proprio restaurant branding. L’importante è porsi le domande giuste, così come fanno Polliotto e Legato in questo libro, grazie anche all’intervento di numerosi esperti ed esercitazioni che vi metteranno subito nella giusta direzione per trovare la vostra identità più efficace per conquistare nuovi clienti.
Discover TheFork Manager

Gain greater online visibility

Increase your table occupation rate

Fight against no-show

Rely on Industry expert