Gestite il vostro ristorante secondo le nuove tendenze europee

30 novembre 2015

Al giorno d'oggi, per gestire un ristorante non basta semplicemente offrire piatti di qualità e un buon servizio. Le nuove tendenze europee nel campo della ristorazione si concentrano soprattutto sul cliente, interessato come non mai alla gastronomia, mentre la tecnologia si impone come strumento più pratico e naturale per gestire tutte le procedure.

Un esempio che ci aiuta a definire questo concetto è il ristorante basco  Azurmendi, che ha ottenuto il premio di miglior ristorante d'Europa per l'anno 2015, grazie alla capacità di lavorare al passo con i tempi, dando priorità ai clienti e offrendo loro un'attenzione personalizzata, con semplicità e naturalezza, massima trasparenza e all'interno di una struttura meravigliosa, sostenibile e bioclimatica, all'avanguardia in fatto di tecnologia.

Se siete in procinto di aprire un ristorante o se desiderate rinnovare la vostra struttura, ecco per voi le tendenze più interessanti da cui potrete sicuramente trarre ispirazione per la gestione del tuo ristorante:

Largo alla tecnologia

Siamo sempre più coscienti dell'impatto dell'alimentazione sulla nostra salute e di quello delle nostre azioni sul pianeta. Sembra ormai quasi che il nostro corpo sia un tutt'uno con l'ambiente che ci circonda e quindi dobbiamo occuparci dell'uno e dell'altro senza distinzione.

La domanda di piatti a base di prodotti ecologici, locali, di stagione e ultra freschi è in fortissimo aumento. E se questi piatti sono serviti in contesti dove tali principi vengono rispettati a 360 gradi, con installazioni sostenibili per l'ambiente è ancora meglio.

I consumatori sono ormai dei veri e propri buongustai, curiosi e appassionati di buona cucina. È difficile trovare qualcuno che non si sia ancora cimentato nella preparazione delle ricette dello chef del reality più in voga, che sperimenta nuovi ingredienti ma che propone un'immagine all'insegna della salute.

Il vino naturale, non corretto, prodotto nei vigneti non trattati artificialmente e dal sapore autentico è alla moda.

Acquista inoltre maggiore importanza la capacità di proporre alternative senza glutine, senza lattosio e proposte per vegetariani.

Il rapporto di fiducia con la clientela è fondamentale nella gestione di un ristorante.

Benvenuti a casa

L'avventore è passato dallo stato di cliente da servire a quello di invitato da onorare. È quindi d'obbligo la spontaneità e la naturalezza; scompaiono le etichette e gli schemi rigidi e si fa largo la necessità di offrire un piacere gastronomico a chi è pronto a goderne.

Lo chef esce allo scoperto. Cucina su un piano di lavoro ben visibile agli invitati. E addirittura, va a casa loro. Grazie ad alcune applicazioni, è ormai possibile prenotare i servizi di uno chef di alta cucina. Grado di separazione: nessuno.

I pasti più sofisticati arrivano nelle strade, proposti da roulotte o furgoncini. Una versione ambulante e veloce del ristorante. Ebbene sì! E non sembra una tendenza che va scomparendo. I furgoncini, di origine newyorkese, rappresentano una proposta che guadagna sempre più terreno soprattutto per questioni di praticità.

Per quanto riguarda l'atmosfera, la regola d'oro è la semplicità. Il Noma di Copenaghen, classificatosi come miglior ristorante del mondo nel 2014, ne è a prova. Il ristorante propone un'esperienza senza tovaglie e senza decorazioni, ma solo tanto legno, pietre e luci soffuse. Sebbene le tecniche interessino meno, il concetto artigianale in sé è molto apprezzato.

Curiosità in piccole dosi

Aumenta la tendenza alla varietà. I clienti vogliono degustare vari piatti, diverse opzioni di gusto e sapore. È per questo che il formato "tapas" si sta affermando come la proposta più interessante per i clienti, non solo in Spagna in cui è una vera e propria tradizione, ma anche nel resto d'Europa e addirittura negli Stati Uniti. Il motivo alla base di questa tendenza è la curiosità di scoprire e gustare piccole quantità di tante specialità. Sono sempre più popolari i piattini piccoli con piccoli specialità.

Inoltre, il fatto di poter assaggiare un po' di tutto spinge a condividere,  altra tendenza molto alla moda di questi tempi.

Incroci culinari

Quali sono le specialità di tendenza? Predominano le basi tradizionali, arricchite di ingredienti esotici. L'America latina e l'Asia si affermano come fonti di ispirazione.

Peperoncini, semi di sesamo, alghe, latte di cocco e curry sono ingredienti ormai quasi quotidiani. Anche gli insetti cominciano a fare capolino in alcuni tipi di cucine anche lontane dalla tradizione messicana che li vede protagonisti sin dai tempi degli Aztechi.

Si osserva inoltre anche un ritorno all'atmosfera primitiva del fuoco attraverso la  cucina alla brace. Una tecnica che si diffonde tra i ristoranti di alta cucina che ci tengono ormai a offrire sapori impregnati di natura.

Il fattore più importante, in tutti i casi, è la capacità del piatto di suscitare  desiderio nel momento in cui viene guardato ed estasi per il palato nel momento in cui viene degustato, in una sola parola questo è il #foodporn.

Piatti trendy: La pizza, gli gnocchi, il gelato, l'hamburger e il cavolo vengono rivisitati. Aumenta la tendenza che vede protagonisti i piatti Bitter o sapori più amari.

Paesi trendy:

- Spagna.

Resta in testa nel mercato europeo in un'epoca Post Bulli sempre effervescente.

- Germania

Secondo Paese con il più alto numero di stelle Michelin.

- Helsinki. Una città attualmente molto "foodie". Con una cucina basata sulla semplicità, affascina gli appassionati con i suoi piatti stranieri venuti dal freddo.

Gestire un ristorante che possa durare nel tempo è sempre di più una questione di buon senso e di apertura alle nuove tendenze. Prestare attenzione a quello che chiede il buongustaio o, come si dice oggi, il "foodie", cercare di accontentarlo, di sorprenderlo, proporgli attentamente prodotti naturali e dialogare in modo spontaneo sono ormai le regole di base. Se a queste aggiungiamo la creatività e l'innovazione otteniamo la formula perfetta per un successo che dura nel tempo.

Scopri TheFork Manager

Ottieni maggiore visibilità online

Aumenta il tasso di occupazione dei tavoli del tuo locale

Dichiara guerra ai no-show

Affidati ad esperti del settore