Il boom di prenotazioni nell'estate caldissima di TheFork

3 agosto 2022
Ristorante La Terrasse Nizza

Sarà stato il caldo torrido che ha fatto cercare refrigerio nei ristoranti, sarà stato il riscatto dopo mesi (e anni) di incertezza, sarà stata la voglia di tornare a celebrare ciò che ci piace di più, sta di fatto che l'estate 2022 è partita con il botto per TheFork. Giugno e luglio hanno infatti segnato il record storico di prenotazioni sulla piattaforma, +40% rispetto al 2021 e +25% rispetto al 2019.

Sono numeri, questi, che battono il primato detenuto da agosto 2021, il che fa ben sperare sui risultati del prossimo mese e su una ripresa per il settore sempre più solida. A godere in particolare di questo boom sono le regioni del Sud, che solo a luglio 2022 segnano un +50% di prenotazioni rispetto al mese precedente e un +65% rispetto a luglio 2019. Eccezionale, in particolare, l’andamento di Napoli e Salerno: entrambe le province hanno raggiunto livelli di prenotazioni record.

Le regioni più prenotate

In questi mesi "bollenti" l'incremento di prenotazioni si è visto però praticamente in tutta Italia. In cima alla top 5 delle regioni più prenotate ci sono Lombardia, Lazio, Toscana, Campania e Sicilia, quest’ultima che ha preso il posto del Piemonte in cinema alla classifica probabilmente per i flussi turistici in arrivo. Tra le province più prenotate troviamo invece Roma, Milano, Firenze, Napoli e Torino.  

I ristoranti collocati nelle province di Roma, Firenze, Milano, Napoli, Venezia e Palermo sono anche quelli più prenotati dai turisti stranieri, che quest'anno secondo i dati di TheFork segnano il 15% delle prenotazioni di questi ultimi mesi e arrivano soprattutto da Regno Unito, Francia e Germania. Milano, Roma e Firenze, poi, sono anche le città che continuano a ottenere il maggior numero di prenotazioni da parte dei turisti provenienti dalla stessa Italia.

New entry e care, vecchie abitudini

Ma c'è un ulteriore primato da segnalare per TheFork in questi primi mesi estivi, ossia il numero di nuovi utenti che raggiunge livelli record salendo di oltre il 55% rispetto a luglio 2021. E le abitudini di questi utenti vecchi e nuovi? TheFork le ha monitorate grazie anche a un sondaggio proposto ai propri utenti nei mesi di giugno e luglio 2022: i tavoli all'aperto rimangono la prima scelta, con una preferenza per la cena e per il weekend. Tra i piatti favoriti di questa estate caldissima ci sono insalata (14% di chi ha risposto), insalata di pasta (13%), prosciutto e melone (11%) e infine insalata caprese (10%) ma c'è chi non disdegna preparazioni calde come i primi di pesce o le fritture di mare.

Tra le tipologie di cucina più scelte ci sono quella mediterranea (14%), l'italiana (13%) e quella di pesce (12%). In estate si tende a spendere un pochino di più, dato che il 68% ha speso tra i 25€ e i 50€, tra l'altro con un incremento anche delle modalità innovative di pagamento: le transizioni con TheFork PAY sono aumentate del 15%. E una una su quattro prenotazioni (25%) è avvenuta presso ristoranti INSIDER, a rimarcare l'importanza delle selezione di eccellenze gastronomiche premiate dalle migliori guide e dagli utenti di TheFork.

Anche quest'estate, anzi a maggior ragione quest'estate, TheFork accompagna gli italiani e non solo al ristorante, in un settore economico che torna a essere molto, molto caldo.
 

Discover TheFork Manager

Gain greater online visibility

Increase your table occupation rate

Fight against no-show

Rely on Industry expert