L'81% degli utenti TheFork va a cena fuori almeno una volta al mese e la metà vuole sempre provare nuovi ristoranti... perché non il tuo?

15 luglio 2021
Uomo e donna che cenano

Cena in famiglia (37%*), aperitivo con amici (34%*) oppure occasioni speciali (31%*) sono tra i 3 motivi principali per prenotare un tavolo per gli utenti di TheFork.

Ognuno ha un motivo diverso per andare a mangiare al ristorante. Magari una serata romantica o un'occasione per stare in famiglia. Per prepararti al meglio ad accogliere più clienti possibili, devi conoscere i loro gusti e le loro abitudini! 

Sapevi che l'81%* degli utenti di TheFork va al ristorante almeno una volta al mese, mentre i clienti normali il 78%*?

TheFork ha condotto un sondaggio a maggio 2021 per comprendere chi sono i suoi utenti e cosa cercano quando scelgono un ristorante. Gli utenti di TheFork sono grandi amanti della ristorazione e amano andare al ristorante, un'abitudine per gli utenti di TheFork. L'81%* va al ristorante almeno una volta al mese contro il 78%* dei clienti normali.

Restaurant tables

Cosa c'è nel DNA degli utenti di TheFork? Il 61% di loro preferisce prenotare per cena e il 53% nel weekend!

La cena è il loro pasto preferito per andare al ristorante

Se da un lato la preferenza tra le fasce orarie cambia spesso, dall'altro la distribuzione tra i giorni della settimana (il 47%*) e il fine settimana (il 53%*) si è rivelata più equilibrata. Non c'è dubbio invece fra pranzo e cena: il 61%* dei rispondenti preferisce andare al ristorante di sera, contro un 37%* che preferisce il pranzo. Il brunch invece nonostante sia molto popolare durante il weekend, rappresenta solo il 2% delle prenotazioni totali.

Il conto dei clienti TheFork è più ALTO

I clienti TheFork spendono in media più degli altri clienti, con l'81%* che spende più di 25€ in confronto al 70%* degli altri clienti.

Il 37%* dei clienti TheFork prenota al ristorante per trascorrere delle splendide esperienze in famiglia

Benché i clienti abbiano diverse motivazioni per prenotare al ristorante, abbiamo riscontrato che il 31%* prenota per delle occasioni speciali, il 34%** per incontrare gli amici e il 37%** per stare con la famiglia.

Confronto tra clienti TheFork e gli altri

Le motivazioni per andare a mangiare fuori cambiano a seconda che tu sia cliente TheFork o no:

  • il 51% dei clienti TheFork vanno a cena in coppia, contro il 39%* degli altri
  • Il 42%* dei clienti TheFork vuole provare nuovi ristoranti e nuovo cibo, mentre solo il 23%* degli altri è motivato da questo desiderio
  • il 38%* apprezza le offerte speciali, mentre per gli altri il 10%*.

Ancora non lavori con TheFork?

Se vuoi aumentare le prenotazioni, prova subito la nostra versione PRO

L'esperienza dei clienti TheFork

L'esperienza del cliente inizia molto prima del pasto al ristorante. Inizia e termina online, e abbiamo scoperto che i clienti TheFork vivono un'esperienza particolare.

Primo passo

Dopo aver pensato di andare al ristorante, i clienti considerano il tipo di cucina preferito, il budget e le intolleranze alimentari.

Una volta che i clienti hanno selezionato il tipo di cucina che preferiscono, inizia la ricerca online. A questo punto i clienti consultano guide, foto e video sui social media - come Instagram - e la ricerca attraverso le mappe.

Una volta individuate alcune possibili opzioni, i clienti leggono le recensioni online, controllano i menù e la disponibilità. Questa fase dell'esperienza restringerà la lista dei ristoranti a uno o due.

Infine, i clienti prenotano il tavolo online all'orario che più conviene loro e aggiungono eventuali richieste particolari (per esempio richieste di compleanno).

I clienti TheFork si preparano per il pasto al ristorante grazie alle mail di conferma della prenotazione. Potranno condividere i dettagli con gli altri e verificare luogo e indicazioni.

Il passo più importante per ristoranti e per i clienti è ovviamente il momento del pasto. Se i clienti vivono una bella esperienza è più probabile che facciano e condividano foto e recensioni.

 

La cena giunge al termine e il cliente dovrà pagare in contanti, con carta di credito o con il metodo TheFork PAY.

Ora che l'esperienza è finita, i clienti condividono le loro esperienze con recensioni e foto su TheFork e su altri canali online come i social media.

Internet è ormai una parte importante dell'esperienza. Non solo i clienti utilizzeranno TheFork per prenotare ma il ristorante avrà una gran visibilità online. 

People looking at laptop

 

Cosa cercano i clienti TheFork? 

Tutti i ristoratori dovrebbero tenere a mente che al giorno d'oggi è sempre più importante la presenza online e che internet è parte dell'esperienza. Quindi, creare un profilo online su TheFork potrebbe migliorare l'immagine del ristorante e portare visibilità e prenotazioni. 

Se si tratta di informazioni da condividere con i clienti, quelli di TheFork hanno rivelato quali sono quelle che maggiormente influenzano la scelta del ristorante:

  • Conoscere il prezzo medio (l'89%*)
  • Sapere che il menù è aggiornato ( il 85%***)
  • Sapere che le recensioni provengono da clienti reali (l'84%***)
  • Riuscire a trovare un ristorante last minute (l'81%***)
  • Poter ricevere la conferma per richieste speciali (il 79%***)

Abbiamo osservato come i clienti TheFork siano interessati ad avere informazioni trasparenti sui ristoranti, che siano recensioni o prezzi. 

La scelta di un determinato ristorante è, inoltre, motivata da altri dettagli dell'esperienza culinaria. I clienti TheFork sono particolarmente interessati alle informazioni su:

  • Rumorosità del locale
  • Elementi particolari (l'esterno, il terrazzo o un elemento particolare)
  • Le attenzioni per i clienti abituali (offerte)
  • La possibilità di scegliere il tipo di tavolo che si desidera al momento della prenotazione. 

Infine, i clienti ritengono importante sapere quando un nuovo ristorante apre nelle vicinanze, poter vedere una lista di tutti i ristoranti della zona e quali di questi non sono disponibili per la prenotazione, e avere le ultime notizie sui ristoranti vicini. 

Il 37%* dei clienti cerca un posto dove poter spendere i propri Yums; aderisci al nostro programma di fedeltà

La gran parte dei clienti va subito sulla barra di ricerca dell'app di TheFork e inserisce una parola chiave come il tipo di cucina e il 34%* di questi inizia cercando uno specifico ristorante. Ciò significa che essere presenti su TheFork è importantissimo per essere notati da clienti potenziali. Il 37%* dei clienti cerca un posto dove poter spendere i propri Yums; aderisci al nostro programma di fedeltà.

I clienti cercano anche delle offerte speciali come il 20%* di sconto, quindi puoi utilizzare le promozioni come leva di marketing per attrarre più clienti. Per saperne di più sulle nostre offerte speciali, clicca qui

Quando i clienti potenziali cercano il profilo di un ristorante, il 31%* dà più importanza alle foto, il 31%* al menù e il 43%* le promozioni.  

Dunque, è importante avere belle foto del ristorante e tenere in considerazione questi tre tipi di contenuti per attrarre l'interesse dei clienti.

Insomma, i clienti TheFork cercano delle esperienze culinarie delle quali non possano fare a meno in futuro. Ottimizzare il profilo e conoscere l'identikit dei clienti TheFork ti aiuterà ad aumentare le prenotazioni. 

Fonti:

(*) Sondaggio JTBD TheFork (maggio 2021) in Francia, Italia, Spagna, Regno Unito - campione di 1.299 non clienti TheFork

(**) Sondaggio JTBD TheFork in Francia, Italia, Spagna e Regno Unito [clienti TF e non: campione di 3.145 persone], maggio 2021: "Quali sono le principali ragioni che ti spingono a cercare un ristorante?" (fino a 3 risposte)

(***) Sondaggio JTBD TheFork in Francia, Italia, Spagna, Regno Unito - campione di 3.145 perone, maggio 2021 (utenti TF e non)

 

Scopri TheFork Manager

Ottieni maggiore visibilità online

Aumenta il tasso di occupazione dei tavoli del tuo locale

Dichiara guerra ai no-show

Affidati ad esperti del settore