Ristoranti nel 2022: quali novità e tendenze aspettarsi?

23 dicembre 2021
trend-2022

Il 2022 è qui: un nuovo anno si prospetta di fronte a tutti noi, un anno pieno di possibilità, aspettative ma anche potenzialmente pieno di incertezza. Per questo è importante fare tesoro delle esperienze anche difficili di questi ultimi periodi e prepararsi costantemente a cambiare la propria attività, anche nei proprio ristoranti.

La parola d’ordine dev’essere novità, ma anche versatilità. Vediamo quali trend potrebbero cambiare il volto della ristorazione nei prossimi mesi:

Nuovi business

Un ristorante non è solo un ristorante, sia come valore della sua attività sia come potenzialità di ricavi che riescano a resistere ad eventuali chiusure. L’identificazione tra locale e pubblico passa dunque spesso anche per altri prodotti che esulano dai piatti: t-shirt, accessori, elementi per la mise en place, ma anche altri gadget che esulano dal mondo food, e anche magari piatti pronti e altri confezionati: moltiplicate l’anima del vostro locale in prodotti che il vostro pubblico riconosce e apprezza.

Dark Kitchen

I ristoranti cambiano in questi anni molto rapidamente, anche cambiando la propria struttura fondamentale: negli ultimi 24 mesi anche nelle grandi città italiane sono arrivate molte dark kitchen, ovvero ristoranti senza sala e senza servizio diretto al pubblico, che fornisce solo delivery e a volte take away. Un modo per ottimizzare le capacità della cucina e adattarsi a tempi in cui l’aggregazione non è così garantita.

Motori della comunità

D’altra parte i ristoranti aperti si riscoprono motore di grande aggregazione sociale, punto di riferimento per comunità e soprattutto per aree precise delle città, soprattutto quando gli spostamenti sono limitati. Quindi molti ristoratori coraggiosi si riscoprono agitatori culturali, motivatori, organizzatori di eventi, facendo del proprio locale un centro nevralgico di attività diversificate, ma che servono anche ad attirare clientela e attenzioni. 

Automazione

Magazzini computerizzati, camerieri robot, ordini solo digitali: fantascienza? Probabilmente sì, per ora, ma certe tendenze sono ormai segnate. Soprattutto nei ristoranti di grandi dimensioni, i clienti mostrano di apprezzare sempre di più un servizio snello, veloce, immediato. E anche dietro le quinte, nelle dispense o nelle altre attività organizzative, la digitalizzazione e le nuove tecnologie possono aiutare a evitare sprechi, idiosincrasie, disorganizzazioni. Il tutto però mantenendo un equilibrio importante con la forza lavoro.

Sempre più benessere

Dal punto di vista degli ingredienti e dei menù tutti i tipi di cucina andranno nei prossimi anni incontro alla valorizzazione del benessere. Mai come in questi anni abbiamo capito che la nostra risorsa principale è la salute. Quindi i clienti vogliono veder tradotta sempre più questa priorità anche in tavola: piatti poco elaborati e dall’alto valore nutrizionale, materie prime selezionate e biologiche, ambienti salubri, spaziosi, luminosi e ricchi di verde, ristoranti che sottolineando le filiere controllate, le fonti di energia rinnovabili, i metodi di lavoro sostenibili. Tutto deve puntare a far sentire il cliente accolto, protetto, coccolato.

 

Scopri TheFork Manager

Ottieni maggiore visibilità online

Aumenta il tasso di occupazione dei tavoli del tuo locale

Lotta contro i no-show

Affidati a esperti del settore