3 trucchi per aumentare il margine di profitto del ristorante

Sebbene la maggior parte delle azioni che compiamo siano focalizzate ad aumentare i margini di profitto del ristorante, abbiamo verificato che ce ne sono 3 particolarmente importanti che potrebbero aiutarci a generare profitti durante tutto l’anno.

Avere i tavoli pieni, infatti, non è sempre garanzia che l’attività stia andando bene. Possiamo soffrire perdite in aspetti che a volte tendono a sfuggirci, o spendere di più inutilmente.. Ecco perché è essenziale controllare costantemente una serie di indicatori che ci consentano di capire se un’attività è redditizia e se produce profitti.

Questi sono i tre fondamentali:

cesto con frutta e verdura. profitti del ristorante

numero uno grafico. profitti del ristoranteControllare sempre la materia prima

Una delle cose essenziali affinché un ristorante sia redditizio è che il prezzo medio di ogni piatto corrisponda al suo costo di produzione. In questo modo, l’investimento in ciascun ingrediente sarà sempre recuperato. Per controllare questo aspetto, possiamo osservare gli avanzi rimanenti in ogni piatto. Ciò ci consente di adeguare costantemente le quantità e gli ingredienti a seconda della domanda effettiva, ed evitare di servire di più e spendere di più.

D’altro canto, possiamo evitare di investire in ingredienti non redditizi. Ci sono prodotti il cui acquisto, sebbene esalti un piatto, genera perdite, sia perché è possibile sfruttarne solo una parte, ad esempio, sia perché si tratta di un piatto non molto richiesto, o ancora perché la sua preparazione richiede un tempo maggiore di produzione e sbilancia le spese del mese allocate per il personale. In questi casi, è meglio sostituire questo ingrediente con un altro o addirittura valutare di rimuovere il piatto dal menù. In questo modo ci garantiremo che i nostri margini di profitto aumentino sempre ed eviteremo perdite anche con le prenotazioni al completo.

cameriere al servizio dei clienti. profitti del ristorante

numero due grafico. profitti del ristoranteVendere di più i piatti più redditizi

Proprio così! Applicare diverse strategie per vendere i piatti che garantiscono maggiori margini di profitto al ristorante, è senza dubbio un passo essenziale per aumentare i guadagni. Per farlo, definisci prima quali sono i piatti “migliori”, quelli che piacciono di più ai clienti e la cui produzione è più redditizia. Una volta appurato ciò, assicurati di:

icona spunta profitti del ristoranteEvidenziarli nel menù, di modo che i clienti possano richiederli con maggiore frequenza, con immagini succulente, descrizioni che facciano venire l’acquolina in bocca, magari accompagnate da un testo o tag del tipo “popolare” o “molto richiesto”.

icona spunta profitti del ristoranteCrea una strategia di vendita con i tuoi camerieri, di modo che si impegnino a offrire di frequenti questi piatti e ne aumentino la vendita in ogni servizio. Sempre in base ai gusti dei singoli clienti, naturalmente.

icona spunta profitti del ristoranteMetti in evidenza le specialità più redditizie su una lavagnetta, in modo che il cliente capisca che sono i piatti che il ristorante raccomanda, in quanto i migliori della giornata. Ancor più se si tratta di un’attività in cui si cucina con prodotti stagionali e a chilometro zero, dove l’offerta si adegua in base alla materia prima del giorno.

icona spunta profitti del ristoranteOgni tanto, metti i piatti migliori nel menù economico per permettere ai clienti di conoscerli e di richiederli regolarmente in altre occasioni.

Tavolo vuoto no show. profitti del ristorante

numero tre grafico. profitti del ristoranteEvita il no show

Possiamo avere l’agenda piena di prenotazioni e la sensazione che il ristorante stia ottenendo degli ottimi risultati, ma se il 15% di tutte queste prenotazioni si traduce in tavoli vuoti, in realtà stiamo generando perdite.

Quanti no show riceve la tua attività settimanalmente? Ti sei mai fatto questa domanda in relazione al tuo business? È un’informazione vitale che devi gestire in ogni momento, per valutare le cause che impediscono ai clienti di non rispettare una prenotazione e in modo che tu possa, prendere provvedimenti per ridurre questo tasso di mancata presentazione. Dobbiamo pensare che il successo stia nel veder trasformare la maggior parte delle nostre prenotazioni, se non tutte, in profitto.

Noi di TheFork mettiamo a tua disposizione diversi strumenti per aiutarti a tenere sotto controllo il No Show ai tuoi tavoli.

icona spunta profitti del ristorantePuoi ridurre al minimo la possibilità che un cliente dimentichi la prenotazione grazie ai nostri promemoria via e-mail o SMS. Abbiamo verificato che si tratta di un’azione efficace, che aiuta il cliente a rispettare la prenotazione.

icona spunta profitti del ristoranteValuta anche la prenotazione con carta di credito; il cliente fornisce le coordinate bancarie al momento della prenotazione su TheFork e accetta che venga detratta una percentuale se non si presenta e non lo comunica. Un modo per coprire le spese di base lasciando il tavolo libero ed evitando perdite.

icona spunta profitti del ristoranteUno strumento molto utile per affrontare un no show, è abilitare la lista d’attesa, così quando un cliente avverte che non può venire, hai già altri clienti interessati a queste prenotazioni e puoi assegnarle in ogni momento, assicurandoti che tutti i tuoi tavoli siano occupati e aumentando i margini di profitto del ristorante.

Clicca qui per contattare il tuo consulente TheFork e provare queste funzionalità, oppure clicca qui per entrare a far parte della nostra community, se non lo hai già fatto.

E per concludere, ti lasciamo un trucco extra, che puoi applicare con TheFork per aumentare i tuoi margini di profitto:

icona spunta profitti del ristoranteRaddoppiare i tavoli. Ciò significa che occupi ogni tavolo minimo due volte durante ciascun servizio, raddoppiando i profitti. Puoi farlo raccogliendo le prenotazioni dalla nostra piattaforma e gestendole in un piano della sala digitale. Lo stai già facendo? Congratulazioni! Speriamo che i tuoi turni siano sempre pieni.

Ancora no? Clicca qui.

Altri articoli che potrebbero interessarti

Fai come gli oltre 67 000 ristoranti già presenti su TheFork

Unisciti alla principale comunità di ristoranti al mondo e migliora il tuo business da subito:

  • Prenotazioni centralizzate in un unico software
  • Riempi i tavoli vuoti anche durante il servizio
  • Il tuo ristorante prenotabile su TheFork, TripAdvisor e siti partner
  • Piantina interattiva e personalizzata della sala
  • Un pulsante di prenotazione per il tuo sito web e i principali social network (Facebook e Instagram)
  • Un team di professionisti è a tua disposizione per qualsiasi necessità

Informazioni del tuo ristorante

    Tuoi contatti

    • Afghanistan (+93)
    • Albania (+355)
    • Algeria (+213)
    • American Samoa (+1)
    • Andorra (+376)
    • Angola (+244)
    • Anguilla (+1)
    • Antigua and Barbuda (+1)
    • Argentina (+54)
    • Armenia (+374)
    • Aruba (+297)
    • Australia (+61)
    • Austria (+43)
    • Azerbaijan (+994)
    • Bahamas (+1)
    • Bahrain (+973)
    • Bangladesh (+880)
    • Barbados (+1)
    • Belarus (+375)
    • Belgium (+32)
    • Belize (+501)
    • Benin (+229)
    • Bermuda (+1)
    • Bhutan (+975)
    • Bolivia (+591)
    • Bonaire, Sint Eustatius and Saba (+599)
    • Bosnia and Herzegovina (+387)
    • Botswana (+267)
    • Brazil (+55)
    • British Indian Ocean Territory (+246)
    • Brunei Darussalam (+673)
    • Bulgaria (+359)
    • Burkina Faso (+226)
    • Burundi (+257)
    • Cambodia (+855)
    • Cameroon (+237)
    • Canada (+1)
    • Cape Verde (+238)
    • Cayman Islands (+1)
    • Central African Republic (+236)
    • Chad (+235)
    • Chile (+56)
    • China (+86)
    • Christmas Island (+61)
    • Cocos (Keeling) Islands (+61)
    • Colombia (+57)
    • Comoros (+269)
    • Congo (+242)
    • Congo, The Democratic Republic Of The (+243)
    • Cook Islands (+682)
    • Costa Rica (+506)
    • Croatia (+385)
    • Cuba (+53)
    • Curaçao (+599)
    • Cyprus (+357)
    • Czech Republic (+420)
    • Côte D'Ivoire (+225)
    • Denmark (+45)
    • Djibouti (+253)
    • Dominica (+1)
    • Dominican Republic (+1)
    • Ecuador (+593)
    • Egypt (+20)
    • El Salvador (+503)
    • Equatorial Guinea (+240)
    • Eritrea (+291)
    • Estonia (+372)
    • Ethiopia (+251)
    • Falkland Islands (Malvinas) (+500)
    • Faroe Islands (+298)
    • Fiji (+679)
    • Finland (+358)
    • France (+33)
    • French Guiana (+594)
    • French Polynesia (+689)
    • Gabon (+241)
    • Gambia (+220)
    • Georgia (+995)
    • Germany (+49)
    • Ghana (+233)
    • Gibraltar (+350)
    • Greece (+30)
    • Greenland (+299)
    • Grenada (+1)
    • Guadeloupe (+590)
    • Guam (+1)
    • Guatemala (+502)
    • Guernsey (+44)
    • Guinea (+224)
    • Guinea-Bissau (+245)
    • Guyana (+592)
    • Haiti (+509)
    • Holy See (Vatican City State) (+39)
    • Honduras (+504)
    • Hong Kong (+852)
    • Hungary (+36)
    • Iceland (+354)
    • India (+91)
    • Indonesia (+62)
    • Iran, Islamic Republic Of (+98)
    • Iraq (+964)
    • Ireland (+353)
    • Isle of Man (+44)
    • Israel (+972)
    • Italy (+39)
    • Jamaica (+1)
    • Japan (+81)
    • Jersey (+44)
    • Jordan (+962)
    • Kazakhstan (+7)
    • Kenya (+254)
    • Kiribati (+686)
    • Korea, Democratic People's Republic Of (+850)
    • Korea, Republic of (+82)
    • Kuwait (+965)
    • Kyrgyzstan (+996)
    • Lao People\'s Democratic Republic (+856)
    • Latvia (+371)
    • Lebanon (+961)
    • Lesotho (+266)
    • Liberia (+231)
    • Libya (+218)
    • Liechtenstein (+423)
    • Lithuania (+370)
    • Luxembourg (+352)
    • Macao (+853)
    • Macedonia, the Former Yugoslav Republic Of (+389)
    • Madagascar (+261)
    • Malawi (+265)
    • Malaysia (+60)
    • Maldives (+960)
    • Mali (+223)
    • Malta (+356)
    • Marshall Islands (+692)
    • Martinique (+596)
    • Mauritania (+222)
    • Mauritius (+230)
    • Mayotte (+262)
    • Mexico (+52)
    • Micronesia, Federated States Of (+691)
    • Moldova, Republic of (+373)
    • Monaco (+377)
    • Mongolia (+976)
    • Montenegro (+382)
    • Montserrat (+1)
    • Morocco (+212)
    • Mozambique (+258)
    • Myanmar (+95)
    • Namibia (+264)
    • Nauru (+674)
    • Nepal (+977)
    • Netherlands (+31)
    • New Caledonia (+687)
    • New Zealand (+64)
    • Nicaragua (+505)
    • Niger (+227)
    • Nigeria (+234)
    • Niue (+683)
    • Norfolk Island (+672)
    • Northern Mariana Islands (+1)
    • Norway (+47)
    • Oman (+968)
    • Pakistan (+92)
    • Palau (+680)
    • Palestine, State of (+970)
    • Panama (+507)
    • Papua New Guinea (+675)
    • Paraguay (+595)
    • Peru (+51)
    • Philippines (+63)
    • Poland (+48)
    • Portugal (+351)
    • Puerto Rico (+1)
    • Qatar (+974)
    • Romania (+40)
    • Russian Federation (+7)
    • Rwanda (+250)
    • Réunion (+262)
    • Saint Barthélemy (+590)
    • Saint Helena (+290)
    • Saint Kitts And Nevis (+1)
    • Saint Lucia (+1)
    • Saint Martin (+590)
    • Saint Pierre And Miquelon (+508)
    • Saint Vincent And The Grenadines (+1)
    • Samoa (+685)
    • San Marino (+378)
    • Sao Tome and Principe (+239)
    • Saudi Arabia (+966)
    • Senegal (+221)
    • Serbia (+381)
    • Seychelles (+248)
    • Sierra Leone (+232)
    • Singapore (+65)
    • Sint Maarten (+1)
    • Slovakia (+421)
    • Slovenia (+386)
    • Solomon Islands (+677)
    • Somalia (+252)
    • South Africa (+27)
    • South Sudan (+211)
    • Spain (+34)
    • Sri Lanka (+94)
    • Sudan (+249)
    • Suriname (+597)
    • Svalbard And Jan Mayen (+47)
    • Swaziland (+268)
    • Sweden (+46)
    • Switzerland (+41)
    • Syrian Arab Republic (+963)
    • Taiwan, Republic Of China (+886)
    • Tajikistan (+992)
    • Tanzania, United Republic of (+255)
    • Thailand (+66)
    • Timor-Leste (+670)
    • Togo (+228)
    • Tokelau (+690)
    • Tonga (+676)
    • Trinidad and Tobago (+1)
    • Tunisia (+216)
    • Turkey (+90)
    • Turkmenistan (+993)
    • Turks and Caicos Islands (+1)
    • Tuvalu (+688)
    • Uganda (+256)
    • Ukraine (+380)
    • United Arab Emirates (+971)
    • United Kingdom (+44)
    • United States (+1)
    • Uruguay (+598)
    • Uzbekistan (+998)
    • Vanuatu (+678)
    • Venezuela, Bolivarian Republic of (+58)
    • Vietnam (+84)
    • Virgin Islands, British (+1)
    • Virgin Islands, U.S. (+1)
    • Wallis and Futuna (+681)
    • Western Sahara (+212)
    • Yemen (+967)
    • Zambia (+260)
    • Zimbabwe (+263)
    • Åland Islands (+358)

    Cancel at any time

    Crea un account

    La password deve essere composta da almeno 8 caratteri di cui almeno 1 numero

    Le password non coincidono