Alcune idee per collaborare con gli influencer gastronomici

In questa nostra era digitale, gli influencer gastronomici hanno acquisito un ruolo chiave nella promozione dei ristoranti. Certo è che il saper instaurare collaborazioni con gli influencer al fine di raggiungere il proprio pubblico potenziale è una vera arte. Questa prevede infatti una combinazione di acume strategico, creatività e senso comune, a cui si accompagna la monitorizzazione dello stile di vita di questi personaggi virtuali all’interno delle loro reti sociali.

Prima di avviare una collaborazione con una di queste figure, una domanda potrebbe sorgere spontanea:

Perché dovrei coinvolgere un influencer gastronomico nel piano di marketing del mio ristorante?

A nostro avviso, esistono svariate ragioni:

  • Per generare un impatto positivo e diretto sui clienti potenziali e attrarne di nuovi in maniera costante.
  • Per promuovere eventi chiave all’interno del piano di marketing del ristorante.
  • Per migliorare l’immagine di marca del proprio ristorante e conferire visibilità alla propria attività, mantenendosi al tempo stesso aggiornati/e in merito alle ultime tendenze.
  • Per incrementare le vendite in maniera originale ed efficace in tempi relativamente brevi.

L’effetto prodotto dalla raccomandazione di un influencer gastronomico può essere determinante. Per esempio, l’account Instagram di un marchio può vedere il suo seguito aumentare significativamente in seguito all’azione di un influencer. Se i contenuti dell’account verranno presentati in maniera efficace, questi follower finiranno col convertirsi in nuovi clienti in tempi probabilmente molto brevi.

 TheFork Alcune idee per collaborare con gli influencer gastronomiciIl primo passo consiste nell’individuare il proprio cliente tipo e cercare gli influencer gastronomici che si rivolgono a questo stesso pubblico.

TheFork Alcune idee per collaborare con gli influencer gastronomiciSuccessivamente, sarà necessario condurre un’analisi del tipo di contenuti offerti da un determinato influencer ai propri follower, per determinare in quale misura questi siano in linea con lo storytelling del proprio ristorante.

TheFork Alcune idee per collaborare con gli influencer gastronomiciLa fase seguente consisterà infine nel sottoporre la propria proposta di collaborazione a ciascun influencer.

Di seguito ti proponiamo alcune idee a cui ispirarti per mettere in atto quest’ultimo passo.

Invitare l’influencer a visitare il tuo ristorante, creando stories in cui si descriva la preparazione di un piatto dall’inizio alla fine

Se si tratta di un influencer di gastronomia a cui piace condividere ricette, potresti proporgli di collaborare con te pubblicando stories in cui si descriva la preparazione del piatto forte del ristorante: l’ingresso nel ristorante e nella cucina, le fasi della preparazione, e infine – si capisce! – il momento della degustazione. Una vera e propria storia, con un principio, una fine e un filo conduttore. Si tratta di un tipo di collaborazione in cui tutti guadagnano qualcosa: l’influencer, che pubblica contenuti dinamici per i propri follower, e ovviamente il ristorante, che può così far conoscere i propri prodotti ai clienti potenziali in maniera diretta.

Offrire sconti esclusivi ai follower dell’influencer

Ad alcuni influencer gastronomici piace premiare i propri follower con prodotti gratuiti. Per esempio, potresti proporre all’influencer di pubblicare un post o una story con un’immagine o un video del tuo ristorante contenente una parola “segreta” che i follower possano usare con i camerieri per ottenere una bevanda o un dessert gratuito nel tuo ristorante. È un modo divertente per catturare l’attenzione di questi clienti potenziali e acquisire visibilità.

Organizzare un evento di interesse per influencer gastronomici

Potresti condurre una ricerca su quali siano i temi di maggiore interesse per gli influencer che si rivolgono al tuo cliente tipo, e organizzare degli eventi nel tuo ristorante pensati appositamente per loro, quali degustazioni, incontri, seminari, presentazioni di libri, show cooking con chef celebri, ecc. Potresti così proporgli di effettuare delle trasmissioni in diretta dei momenti migliori dell’evento tramite i loro account Instagram e Facebook, accompagnandole a un articolo se si tratta di blogger. Si tratta di una strategia un po’ più complessa che comporta senz’altro un investimento più consistente, ma che può rivelarsi assai efficace nel donare al proprio ristorante visibilità e instaurare un rapporto di fiducia con questi influencer.

Preparare il piatto preferito dell’influencer e dargli il suo nome

Qual è il modo migliore per fare breccia nel cuore degli influencer? Rendendoli oggetto di attenzioni ispirate al loro stile di vita e alla loro storia personale. Se scopri qual è il piatto o la ricetta preferita dell’influencer che desideri conquistare (siamo sicuri che non mancherà di menzionarlo tra i suoi contenuti), potrai invitarlo ad assaporare questo piatto preparato con cura dal tuo chef, magari includendolo temporaneamente nel tuo menu, e dandogli il nome dell’influencer. Si tratta di un’esperienza che quest’ultimo potrà condividere con i propri follower in diversi modi, instaurando così con essi una connessione emozionale. Cosa ne pensi?

Come vedi, nel marketing gastronomico non esistono ricette specifiche atte a conquistarsi la fiducia di un influencer. La chiave è questa:

    • Trovare gli influencer più adatti al tuo ristorante.
    • Instaurare con essi un buon rapporto. Seguirli sui social, interagire con i contenuti da loro pubblicati, condividerli, supportarli con un like, e magari esprimere commenti, facendo sempre attenzione a essere coerenti con lo stile, il tono e lo storytelling dell’immagine di marca del proprio ristorante.
    • Dopodiché, potrai invitarli a instaurare con te una collaborazione che sia proficua per entrambe le parti.

E il tuo ristorante accoglie già influencer gastronomici? Speriamo che sia così!

Altri articoli che potrebbero interessarti

Fai come gli oltre 65 000 ristoranti già presenti su TheFork

Unisciti alla principale comunità di ristoranti al mondo e migliora il tuo business da subito:

  • Prenotazioni centralizzate in un unico software
  • Riempi i tavoli vuoti anche durante il servizio
  • Il tuo ristorante prenotabile su TheFork, TripAdvisor e siti partner
  • Piantina interattiva e personalizzata della sala
  • Un pulsante di prenotazione per il tuo sito web e i principali social network (Facebook e Instagram)
  • Un team di professionisti è a tua disposizione per qualsiasi necessità
loading

Stiamo elaborando la tua richiesta

Fra qualche secondo, continuerai con la registrazione

Informazioni del tuo ristorante

Tuoi contatti